Google+
Lunedì, Giugno 26, 2017
first
  
last
 
 
start
stop

Turismo e sport

L'emozione del contatto diretto con la natura si può sperimentare anche attraverso la pratica di diversi sport che principianti e professionisti possono fare nell’area del parco che circonda la Cascata delle Marmore.

Dalla forza delle acque al mistero di mondi sotterranei, dalla sfida con la dura roccia alla scoperta di una natura a volte aspra a volte rigogliosa ma ancora incontaminata.
Il visitatore può scegliere tra una vastità di proposte.

Una fantastica discesa delle rapide in gommone.
Non bisogna avere particolari doti per farlo: basta saper nuotare bene ed essere in buone condizioni di salute.
Su ogni gommone trovano posto sei persone adeguatamente equipaggiate e la guida abilitata dell’AIRaf (Associazione Italiana Rafting) che impartisce gli ordini durante la discesa che dura circa un’ora, dentro rapide potenti.
Percorrere la montagna per conoscerla profondamente, così si può sperimentare l’emozione dell’arrampicata.
All’interno dell’area escursionistica della Cascata è stato attrezzato un tratto di parete che presenta un grado di difficoltà basso, accessibile anche ai principianti.
Istruttori e maestri qualificati garantiranno ad ognuno condizioni di massima sicurezza.
Scoprire le cavità sotterrane di cui quest’area è ricca grazie alla potente azione corrosiva prodotta dalle acque, nel corso di ere geologiche lontane, sulla roccia.
Sono circa 300 le grotte di cui solo parte esplorate e ancora meno accessibili a non esperti.
Oltre che l'interesse e la passione per questo genere di attività, occorre una certa preparazione di base e il ricorso a guide che conoscano i percorsi.
Percorrere sentieri sulle orme di antichi passaggi per apprezzare i resti di civiltà antiche. Tutto questo a piedi o in bicicletta, senza particolari preparazioni atletiche, ma con una grande passione.

Contatore Visite

Edifici Energia Zero