itzh-TWenfrdejaptrues

Il parco fluviale

Il parco fluviale del Fiume Nera è un' area fortemente antropizzata, con numerose emergenze di valore storico architettonico. Significativa presenza d’insediamenti d’origine medioevale perfettamente inseriti nel contesto paesaggistico. Ambiente fluviale caratterizzato da importanti persistenze di fauna acquatica e vegetazione spondale originarie.

Si raggiunge facilmente dall’autostrada del sole: uscire al casello di Orte ed inserirsi sul raccordo autostradale Orte-Terni. Arrivati a Terni si segue la S.S. 209 Valnerina in direzione di Visso. Per chi arriva in treno alla stazione di Terni, la zona del Parco è interamente servita dai mezzi pubblici di trasporto della rete cittadina, con l’autostazione adiacente allo scalo ferroviario. 

Per maggiori informazioni:
Sede del Parco Fluviale del Nera – via S.Francesco,52 (ex convento di S. Francesco di Arrone) – 05031 Arrone (TR)
tel. : +390744389966 fax +390744389947.

Vuoi dare visibilità alla tua azienda?

Disponiamo di varie formule pubblicitarie: dal banner grafico alla pagina dedicata!
Contattaci

Bottom Logo

La Cascata delle Marmore è una cascata con portata controllata , è tra le più alte dei paesi europei, il suo dislivello totale è di m 165, suddiviso in tre salti.

Si trova a circa 8 km di distanza dalla città di Terni, quasi alla fine della Valnerina, dove scorre il fiume Nera. Il nome deriva dai componenti salini presenti sulle rocce che sono simili a marmo bianco, il Travertino.

L’energia potenziale delle acque del fiume Velino in alto, vengono durante la caduta sfruttate per la produzione di energia elettrica presso la centrale di Galleto costruita nel 1929 ha una potenza a pieno regime di 530 MW.

ULTIME AZIENDE INSERITE